MONGOLIA: Danshig Naadam Festival

GIORNI NOTTI
13 11
A PARTIRE DA
0 €






Ulaan Batar • Gobi Central • Gobi del sud • cascate Khukhree • Karakorum • Hustain Nuruu

Quote Itinerario Documenti Informazioni

Il viaggio

Viaggio di 13 giorni: Immergetevi nel mondo del Danshing Naadam Festival, rimosso dopo la rivoluzione popolare del 1921 per gli elementi religiosi di questa festa. A distanza di quasi un secolo è stato reintrodotto, un grande evento che vede lottatori, arcieri e corse di cavalli ma che evidenzia l’influenza di Buddismo sul popolo e la cultura della Mongolia.

Partenze

Partenze di Gruppo
in definizione
Partenze Individuali
su richiesta

Specifiche viaggio

Tipologia viaggio: di gruppo
Specifiche partenze gruppo
Minimo partecipanti: 10 persone
Trattamento: pensione completa
Hotels: 4*-gher
Guida: in italiano
Voli inclusi: si
Compagnia Aerea: Aeroflot
Aereoporti di Partenza: Malpensa


Itinerario

Viaggio aereo con voli di linea Aeroflot. Pernottamento a bordo.
Al vostro arrivo a Ulaan Baatar, dopo le pratiche di frontiera sarete accolti dal nostro personale e trasferiti in albergo. Incontro con la guida e presentazione del programma di viaggio. Visita del monastero di Gandan, il principale monastero della Mongolia costruito circa 300 anni fa, ascesa alla collina Zaisan, da dove si gode un bellissimo panorama sulla città e delle colline circostanti e si trova una enorme statua di Buddha, e visita del Museo di Bogd Khan, il palazzo invernale dell’ultimo imperatore-lama
Giornata dedicata al Danshing Nadaam festival dove i mongoli celebrano la loro cultura unica: gare di lotta libera, tiro con l’arco e corse di cavalli e presso il monastero di Gandan ci saranno cerimonie religiose e danze tradizionali per vivere l’influenza del buddismo sul popolo mongolo.
Partenza in jeep per il Middle Gobi lungo un percorso caratterizzato da tipici scenari di vita mongola: si possono avvistare branchi di gazzelle, gruppi di cammelli e rari accampamenti di nomadi. Arrivo nel Middle Gobi e sistemazione in un ger camp. Nel pomeriggio visita di Baga Gazriin Chuluu, uno dei parchi naturali più belli della Mongolia. Visita della suggestiva formazione rocciosa alta fino a circa 1700 metri che forma una catena lunga una trentina di chilometri e nascondono interessanti grotte.
Il paesaggio di questo tratto è caratterizzato da una profonda fenditura nel terreno da est verso ovest, con la steppa sul fondo della vallata. Qui si ritrovano molti fossili di origine fluviale, poiché questa zona era un tempo ricoperta dalla acque. Arrivando verso Tsagaan Suvraga le formazioni calcaree, alte anche 30 m, con le striature multicolore tendenti al rosso assomigliano ad antiche rovine di una città. Nella zona si trovano anche numerosi dipinti rupestri, petroglifi e antiche iscrizioni.
Proseguimento del viaggio ed ingresso nel Parco Nazionale di Gurvan Saikhan dove si visita Yoliin Am, chiamata erroneamente dalle guide “Valle delle aquile” (…qui le aquile non si sono mai viste…), sempre fresca, con lingue di ghiaccio al suo interno anche durante la prima parte dell’estate, in contrasto con l’arido deserto, e dove con un po’ di fortuna sarà possibile vedere gli stambecchi ed i gipeti. Escursione nel canyon e passeggiata fra i ghiacciai.
Proseguimento per il Parco Nazionale di Khongoryn Els, dove si fa un’escursione alle dune di sabbia più alte e spettacolari della Mongolia, alcune delle quali arrivano fino a 800 metri di altezza.
Inizia il percorso verso nord che porta al deserto del Gobi, il più grande deserto asiatico. Lungo il percorso si transita per Bayanzag – che tradotto significa “Vette infuocate”, dove la spedizione americana di Chapman nel 1924 ha fatto le più grandi scoperte paleontologiche trovando un’impressionante quantità di reperti tra cui uova e scheletri interi di dinosauri appartenenti a molte specie sconosciute fino ad allora. Proseguimento per il monastero di Onghiin, recentemente restaurato. Sistemazione in un campo gher poco distante dal monastero.
Al mattino il viaggio prosegue con meta le cascate del fiume Orkhon, dichiarate Patrimonio dell’Umanità. Questa cascata ebbe origine 20.000 anni fa, in seguito ad un’eruzione vulcanica. L’acqua scende da un’altezza di 20m; a valle c’è una gola molto suggestiva e a circa 10 km si trova un’altra cascata, più piccola, con un salto di 4,5m. L’ambiente circostante è molto scenografico e si può godere di un’assoluta tranquillità.
Situato in una zona di grande rilevanza storica, creata dalla combinazione di terremoti ed eruzioni vulcaniche, il monastero di Tuvkhun, recentemente restaurato, si trova incastonato sulle montagne che chiudono a settentrione la valle dell’Orkhon. Il paesaggio che si gode dal monastero fa capire perché questo eremo fosse molto amato dalla figura mistica più importante della storia mongola, Bogd Khan Zanabazar, che qui visse e studiò per quasi trent’anni. La visita richiede una facile salita a piedi di circa un’ora in mezzo alla foresta.
Al mattino si parte presto proseguendo in direzione ovest per Kharkhorin, antica capitale dell’impero mongolo di Gengis Khan, dove sono rimaste 2 delle 4 tartarughe di pietra che originariamente segnavano i confini della città. Visita al monastero-museo buddista di Erdene Zuu, costruito sui ruderi di Kharkhorin, il più antico monastero della Mongolia costruito alla fine del XVI° secolo sui ruderi di Kharkhorin e circondato da un centinaio di stupa.
Si raggiunge il Parco Nazionale dei Monti Khustai dove vivono i cavalli selvatici della specie Prjewalsky-Takhin. Continuando verso Ulaan Baatar sosta al complesso archeologico di Ongot, dell’VIII secolo d.C., appartenente all’impero della steppa Uigur. Arrivo a Ulaan Baatar. Sistemazione in albergo.
Prima colazione e check-out. Trasferimento all’aeroporto. Viaggio aereo di ritorno con arrivo in giornata a malpensa

Dettagli viaggio

Condizioni di partecipazione
Partenza gruppo minimo10 partecipanti guida in italiano inclusa
Quote per persona in camera doppia

 

Partenze gruppo, quote per persona

Data Prezzo
iz/fi/in d

Partenze individuali, quote per persona

Sistemazioni Periodo Prezzo
in definizione
  • Visto d'ingresso: € 90
  • Tasse aeroportuali, soggette a riconferma: € 310
  • Pacchetto assicurativo AXA TRIPY T’OP annullamento+assistenza sanitaria+spese mediche + bagaglio: 2,7% su importo totale viaggio

La quota include:

  • • Volo intercontinentale con Aeroflot, classe turistica da nostri allotments, fino ad esaurimento posti.
    • Trasferimenti con auto privata (Jeep Giapponesi, tipo Mitsubishi Delika : 2 fuoristrada per 5-8 partecipanti, 3 fuoristrada da 9 a 12 partecipanti) ad uso esclusivo con autista personale parlante inglese. N.b.: Auto a disposizione solo per il circuito / visite indicati. Eventuali percorsi extra o richiesta di escursioni visite supplementari saranno calcolati come extra in supplemento.
    • Servizio di accoglienza e accompagnamento all’aeroporto in Mongolia
    • Visite indicate nel programma con biglietto d’ingresso singolo.
    • Biglietto per assistere al festival.
    • Entrate, permessi e tasse in Mongolia
    • Accompagnatore dall’Italia con minimo 10 partecipanti. Guide in inglese per partenze individuali.
    • Pernottamenti in hotels 4 stelle a Ulaan Batar, gher/campi nelle altre località
    • Trattamento di pensione completa, bevande escluse eccetto tè e caffè che sono inclusi.
    • Assistenza di personale locale
    • Invio documentazione di partenza ½ mail
    • Polizza RC tour operator

La quota non include:

  • • Visto d’ingresso Mongolia : € 90 per persona con procedura normale, ingresso singolo. La documentazione deve essere inviata a Ruby Travel almeno 30 giorni prima della data di partenza. Seguiranno istruzioni a conferma pratica.
    • Tasse aeroportuali: € 311 quotate da Crs alla data odierna per i biglietti aerei intercontinentali e interni (da confermare all’emissione biglietti aerei)
    • Assicurazione obbligatoria Axa Tripy Top Medico Bagaglio e Annullamento: calcolare il 2, 7% dell’importo del viaggio
    • Affitto dei cavalli e dei cammelli in Mongolia
    • Kit da viaggio (€ 50 e comprende borsa/zaino, portadocumenti ed etichette bagaglio, una guida per coppia)
    • Le Mance
    • Costo extra per auto/autista in servizio al di fuori del circuito indicato
    • Extra di carattere personale
    • Early check-in e Late check-out
    • Quanto non espressamente specificato nella quota comprende
    Quanto non espressamente indicato.